Les Filles du botaniste (The Chinese Botanist’s Daughters)

InsostenibileMediocreBelloMagico (2,50 di media su 10 voti)
Loading...

Un amore proibito nella Cina degli anni ’80 è al centro di Les filles du botaniste. Li Ming lascia l’orfanotrofio, dove ha vissuto dall’età di tre anni quando i genitori morirono nel terremoto di Tangshan del 1976, e parte per raggiungere un prestigioso centro botanico per continuare i suoi studi. Il centro è stato costruito su un’isola trasformata in un lussureggiante giardino da un professore vedovo, schivo e molto autoritario. Il professore vive con la figlia An; contrariamente al padre, An è una ragazza estroversa e ansiosa di condividere la forzata solitudine con la giovane studentessa Ming accolta con entusiasmo e gioia. Ben presto la complicità tra le due ragazze si trasforma in una struggente e passionale attrazione. Dan, il fratello di An, di ritorno dal servizio militare in Tibet, rimane affascinato dalla bella Ming e accetta il consiglio di suo padre di sposarla. Incapaci di separarsi, Ming ed An orchestrano uno dei modi più pericolosi per continuare a vivere assieme: decidono che Ming sposerà Dan per rimanere in casa con lei. E’ l’inizio della tragedia. Dan si accorge che Ming non è più vergine e i sospetti del padre sulla relazione omosessuale tra Ming e An si avvereranno quando il botanico le coglierà “in flagrante”…

La splendida fotografia, il raffinato minimalismo di scuola asiatica, l’ambientazione naturalistica, i contenuti, anche se drammatici ma attualissimi, fanno di Les filles du botaniste uno dei film più interessanti e belli della storia cinematografica a soggetto lesbico. (Antonia Ciavarella – Soggettiva)

Attrici: ,
Regista:
Sceneggiatrice/tore: ,
Anno:
Paese: ,
Categoria:
1 Commento
  1. Sì, okay, belle scene, paesaggi, raffinate ambientazioni, ma…no. Sembra tutto molto finto e veramente poco emozionante, tanto che perfino le belle protagoniste non riescono a piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free