Ghosted

InsostenibileMediocreBelloMagico (2,00 di media su 6 voti)
Loading...

Misteriosa storia d’amore ambientata tra Amburgo e Taipei. Attraverso continui flashback l’artista amburghese Sophie Schmitt rivive il dramma della morte improvvisa, e non chiara, della sua giovane amante taiwanese Ai-ling. Durante la presentazione a Taipei dell’installazione visiva dedicata ad Ai-ling, Sophie viene avvicinata dall’ambiziosa giornalista Mei-li che cerca di sedurla. L’artista la respinge, ma di lì a poco la rincontrerà ad Amburgo. Attraverso un veloce susseguirsi di eventi si scopre che la giornalista sta segretamente conducendo un’indagine sulla morte di Ai-ling, che non lavora per un giornale taiwanese e che è entrata illegalmente in Germania.

Monika Treut ci regala un’opera sofisticata che nel doppio movimento, sia negli incroci spaziali (Taiwan/Amburgo) che in quelli temporali (passato/presente), così sottilmente fusi l’uno nell’altro, sembra dirci che non è possibile delimitare la sfera della vita da quella della morte, separare i vivi dai morti. (Antonia Ciavarella e Elisa Manici – Soggettiva)

Attrici: , ,
Regista:
Sceneggiatrice/tore: ,
Anno:
Paese: ,
Categoria:
0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free