But I’m a Cheerleader (Gonne al bivio)

InsostenibileMediocreBelloMagico (3,36 di media su 22 voti)
Loading...

Megan (Natasha Lyonne) è una tipica ragazza americana: è fidanzata con il capitano della squadra di football e fa la cheerleader. Ma ha atteggiamenti molto sospetti: non le piace baciare il suo fidanzato, è gentile con le altre cheerleaders e, nel suo armadietto, c’è la foto di una ragazza. I genitori decidono di mandarla in un campo di riabilitazione perché temono sia lesbica. E il centro, in effetti, porterà tutte e tutti sulla retta via… del riconoscimento dell’identità personale.

Attrici: , ,
Regista:
Sceneggiatrice/tore: ,
Anno:
Paese:
Categoria:
3 Commenti
  1. Strepitosa, geniale, originalissima commedia drammatica in cui la regia si scatena in una feroce ma ironica ed esilarante condanna di questi campi di riabilitazione sessuale (evidentemente frequenti negli States) in cui alcuni poveri malcapitati omosessuali sono condannati dalle famiglie a subire una sorta di (assurdo) percorso di rieducazione culturale/sessuale.
    Ovviamente non si cambia la propria più intima natura … ma anzi possono nascere anche stupende storie d’amore come succede alla dolcissima e bella Megan (Natasha Lyonne).
    Regia veramente geniale che riesce a mescolare molti generi – commedia, dramma, comico, romantico, sociale – con grande maestria e fluidità creando un bellissimo film, piacevolissimo e emozionante. Consigliatissimo!!!!!!! (in rete si trova sub ita)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free