Mutantes

InsostenibileMediocreBelloMagico (2,00 di media su 2 voti)
Loading...

Composto da circa una ventina di interviste raccolte tra il 2005 e il 2009 tra USA, Parigi e Barcellona, “Mutantes” è il dodicesimo film di Virginie Despentes e il suo primo documentario, in cui riunisce contributi da nomi importanti, quali Maria Beatty, Carol Queen, Linda Williams, per una panoramica sul mondo del femminismo-porno-punk che va dagli anni ’80 ad oggi, intervallati da performance di sex-workers femministe e lesbiche.

La regista traccia una storia soggettiva di questo movimento per sottolinearne le lotte femministe e la teoria riguardante la legittimità della prostituzione e della pornografia. Ci guida attraverso le diverse prospettive che hanno caratterizzato la storia di queste lotte e le varie anime che lo compongono, da perfomance di nicchia a spezzoni di film mainstream, passando attraverso elementi provenienti da oltreoceano fino alle produzioni europee. Infine Virginie Despentes si concentra su quella che è la scena barcellonese contemporanea, facendoci conoscere i collettivi queer che la animano e ciò che le queer-activists hanno da raccontarci. Proseguendo il percorso incominciato lo scorso anno con Dirty Diaries, proiettato a Soggettiva nel 2010, il corpo femminile, la sua rappresentazione, il sesso come espressione di sé e come lavoro ci mostreranno, ancora una volta, il loro carattere dissidente. (Fonte: Soggettiva)

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free