La vita di Adele

InsostenibileMediocreBelloMagico (3,14 di media su 7 voti)
Loading...

La vita di due giovani donne con le proprie passioni, le proprie debolezze, i problemi da affrontare: il primo incontro, l’amore, la palpitazione, la scoperta della sessualità, la vita di coppia, le/gli amici, i genitori, la fedeltà o l’infedeltà, sono i punti focali de La vita di Adèle in tre ore di camera in ripresa ravvicinata, pelle, amore,sesso, piacere, dolore, aspirazioni e delusioni…

Storia d’amore lesbico da Palma d’oro a Cannes 2013 del regista Abdellatif Kechiche: due ragazze che si trovano e si amano alla follia, tre ore di incontro amoroso ed emozionalmente fortissimo e sesso lesbico bollente nel quadro narrativo del cinema mainstream, che ha fatto molto discutere. I giudizi sono vari e discordanti negli ambienti lesbici, apprezzanti negli ambienti gay; per lo più osannanti negli ambienti etero e della stampa cinematografica che lo colloca tra i grandi film d’autore.

Tratto della bande desinnèe Le bleu est une couleur chaude dell’autrice lesbica Julie Maroh, uscito nel 2010 per Rizzoli-Lizard.

Il primo sguardo tra due ragazze destinate a innamorarsi può essere un evento sconvolgente: una scossa destinata a far tremare le fondamenta di una vita banale, un’esplosione di colore che ravviva un mondo altrimenti grigio. È quello che accade a Clémentine 15 anni, in un pomeriggio qualsiasi, quando una macchia di colore si fa strada verso di lei tra la folla: una testa dai capelli tinti di blu, un paio d’occhi dello stesso colore che per i mesi a venire invaderanno, notte dopo notte, ogni suo sogno (dal colofon della graphic novel)
L’autrice del fumetto Julie Maroh ha sottolineato come il film sia abbastanza lontano dalla natura dell’opera, soprattutto per come il sesso è raccontato nel film, frutto piuttosto, a suo vedere, di un’interpretazione segnata di voyeurismo maschile.

Il film è comunque a forte narrazione visiva, con pochi dialoghi ed una storia che scorre affrontando varie tematiche e dinamiche di relazione: dal lesbo bullismo a scuola, al coming out di Adele, alla diversità degli ambienti sociali, culturali e di classe sociale.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free