Fingersmith (Ladra)

InsostenibileMediocreBelloMagico (3,88 di media su 49 voti)
Loading...

Mini serie televisiva in tre puntate tratta dal romanzo omonimo di Sarah Waters, la storia presenta intrighi e desideri di due giovani donne molto differenti.

Londra 1862. Il destino di due orfane cresciute in ambienti sociali molto diversi si incrocia in modo nel tutto casuale. A Sue Trinder (Sally Hawkins), cresciuta tra ladri e piccoli delinquenti del West End di Londra, viene offerta una chance: guadagnare duemila sterline in un colpo solo. Basta che diventi la cameriera da Maud Lilly (Elaine Cassidy), una giovane donna ricca ed apparentemente ingenua. Ma l’amore tra le due donne complicherà una storia già alquanto ingarbugliata.

Attrici: , ,
Regista:
Sceneggiatrice/tore:
Anno:
Paese:
Categoria:
1 Commento
  1. Molto bello.
    Fratello di Tipping the Velvet con cui condivide la penna da cui è nato e l’ambientazione (Londra fine ‘800), è una bella ed emozionante storia di amori ed intrighi, di miserie e nobiltà, di perversioni e slanci umani.
    Diviso in due parti, la prima secondo me migliore, più fluida, mentre la seconda per quanto più ricca di eventi e colpi di scena mi è sembrata un po’ confusa e frettolosa.

    Comunque decisamente un prodotto di qualità di cui bisogna render merito alla BBC che ha avuto il “coraggio” di una produzione (anzi, produzioni considerando anche Tipping the Velvet) del genere con un soggetto impensabile in Italia (sigh).

    Un grazie particolare, poi, a chi ha creato i sottotitoli in italiano ed ha condiviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Spam protection by WP Captcha-Free